viaggio in punta di pennello

Come e perché l’aria di Lisbona mi abbia riportato alla mente la luce di Yoff non è così difficile da immaginare: Oceano.
Da quando sono tornata non faccio che disegnare, intagliare, dipingere e cercare l’Oceano.

Ma intanto il mio tributo ad una immagine di donna che porto con me, scolpita nella memoria, e che (nemmeno lo sapevo) mi ha aiutato a passare a schiena dritta attraverso il grappolo di dolori più grande della mia vita, e uscirne a cuore pieno.

la princesse de Yoff

la princesse de Yoff

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...