Moro.

drawing on the dune

drawing on the Namib dune – October the 11th 2013

Ciao, in lingua Himba.
Sono tornata ma mica tanto. Dormo e non sono proprio tanto sicura di dove sono, né quando. Mi sembra abbastanza innaturale essere di casa a Roma. In Namibia, in mezzo agli alberi Mopani o tra le dune di Sossusvlei, stavo meglio.
Il rosso grasso delle donne Himba sulla mia pelle bianca diventa un fantastico fondo arancio, allegro assai, che avvolge tutto di un profumo di provola affumicata che levati. Fumo di fuoco, grasso di capre e di vacche, e punte di resina. Un odore primario, senza paura e senza tempo.

Sarà questo, la dilatazione del tempo – là – che adesso mi addossa la fatica di tornare.

Per ascoltare la voce della mia amica Himba, la ragazza che mi ha “adottato” per tutto il tempo della visita e non mi ha lasciato la mano un attimo… eccola (poi sentite la guida che ci spiega un po’ di cosette) http://aporee.org/maps/work/?loc=20172

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...